Come funziona il training autogeno

Rilassarsi per ridurre l'ansia

Training autogeno

Il training autogeno è una modalità di rilassamento che può essere applicata con giovamento, in diverse pratiche terapeutiche, sportive, scolastiche e di lavoro.

Consiste essenzialmente di sei esercizi il cui apprendimento richiede circa una settimana ciascuno. I sei esercizi sono:

  1. Pesantezza
  2. Calore
  3. Cuore
  4. Respiro
  5. Plesso Solare
  6. Fronte

Nel primo esercizio si induce un piacevole rilassamento mediante la ripetizione di determinate formule, che hanno l’effetto di ridurre l’ansia e eliminare pensieri negativi. Il secondo esercizio è un approfondimento del precedente con l’induzione di un piacevole calore negli arti. Il terzo e il quarto esercizio favoriscono una regolazione del ritmo cardiaco e respiratorio dove persisterebbero condizioni di agitazione e varie irregolarità funzionali. L’esercizio del plesso solare aiuta a regolarizzare le funzionalità degli organi interni (apparato digerente) mentre quello della fronte è particolarmente indicato per favorire la concentrazione e l’apprendimento.

È una tecnica ideata da un medico tedesco, G.H. Schulz, negli anni trenta, deriva dall’ipnosi e ha avuto innumerevoli applicazioni nel campo psicoterapeutico, nella medicina psicosomatica, nello sport, nella pedagogia e nella psicologia del lavoro.

Share by: